Passa ai contenuti principali

Mud

Un altro film uscito al cinema e recensito, sto diventando brava a recensire tempisticamente, eh si, mi dovrebbero dare il premio per blogger più veloce e tempistica della blogosfera, magari lo metterei in salotto, con le piume di struzzo e lo spruzzerei di profumo mettendoci pure il fiocchettino hahahaha xD eh si dai, scherziamo un po', come vi ho promesso ecco la recensione di Mud, primo film di peso della rinascita di Matthew McConaughey, che come attore ha dimostrato sia un talento straordinario, sia anche la capacità di scegliere ruoli diversissimi gli uni dagli altri.



Alla regia troviamo  Jeff Nichols precedentemente visto nel bellissimo Take Shelter, per una storia che tocca il film di formazione, che sottolinea il passaggio tra l'infanzia e l'età adulta.
Due ragazzini incontrano un uomo, evaso di prigione per rifarsi una vita, dietro la sua storia però c'è una storia di sofferenza e dolore legata a un amore difficile per una donna incapace di amare.
Mud si affeziona ai ragazzini, che lo seguono un po' dappertutto e lo aiutano nel progetto di ricostruire una barca per poter lasciare il paese e ricominciare.
Mud vuole però portarsi dietro la ragazza che ama, e che passa da un uomo a un altro, non riconoscendo il fatto che il poveretto è andato in prigione per una come lei, e quando i bambini le lasciano la lettera, facendole capire che lui è disposto a portarsela via con se, lei non si presenta.

Jeff Nichols si allontana dalle visioni di Take Shelter per una storia più umana, che affonda le radici sul lato oscuro dell'amore, capace di annientare tutto quello che credevamo puro e giusto per noi.
Il film ha uno stile malinconico e triste, come una ballata d'altri tempi, facendo in modo che sia la natura la vera protagonista della storia, e che i ragazzini sperimentano per la prima volta nella loro vita cos'è l'amicizia, i rapporti familiari e l'amore per le ragazze.
Una regia sapiente e riuscita infarcita dalla recitazione del cast attoriale magistrale e sorprendente, e uno script commovente, ne fanno uno dei film che meritano maggiore attenzione di questa stagione, soprattutto per il fatto che il suddetto film è uscito due anni fa, chissà come mai eh? Misteri della distribuzione...
Un ottimo film che merita senza dubbio di essere visto, e non lo dico certo per tutti i film che vedo, il più delle volte quando scelgo di guardare un film cerco di conoscere la storia, questo mi ha colpito soprattutto perchè è diverso dai soliti film in cui l'evaso è cattivo, ma si presenta come una persona di cui tutti noi ci possiamo riconoscere.
Nascerà ovviamente una grande amicizia coi ragazzini, e questo cambierà un po' di cosette, e li farà maturare e diventare più grandi.
Alla fine niente sarà più come prima.
Un grande film davvero, guardatevelo poi mi dite se vi è piaciuto o meno, anche perchè non è la solita storia lacrimevole, al contrario, è un film  duro capace di farti aprire gli occhi su ciò che comunemente chiamato amore.
Mud è un illuso? Un sognatore? Chi lo sa? L'unica cosa che so è che questo film non lo dovete perdere.
Voto: 7 e 1/2


Commenti

  1. Un grandissimo film. E grandissimo Mud.

    RispondiElimina
  2. Uno dei must della blogsfera che mi sono perso. dovrò rimediare, se il lavoro me lo permette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prenditi due orette di pausa, magari una domenica e ti butti nella visione ^_^

      Elimina
  3. Un po' meno entusiasta ma in linea di massima concordo. Forse io preferisco l'altro Jeff Nichols però :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Take Shelter? Comprensibile, quel film è grandissimo però ^_^ ma questo non sfigura affatto e fa la sua bella figura ;)

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.