Passa ai contenuti principali

Seul Contre Tous - I Stand Alone

ATTENZIONE!!!
SE SIETE IMPRESSIONABILI NON LEGGETE QUESTA RECENSIONE!!!

No no, tranquilli, è solo per parafrasare la frase del film che invita il pubblico ad uscire dalla sala ;) per quello che vede.
Un film? No, è la storia di un uomo incazzato col mondo che sfoga la sua rabbia.
Dovremmo farlo tutti prima o poi, per come va il mondo, per gli scherzi crudeli della vita, per come siamo trattati in famiglia, per come gli altri ci vedono e ci trattano.
Un film incazzato con protagonista il macellaio di carne, corto diretto dallo stesso Gaspar Noè di cui questo film è il seguito ideale.
In italia lo hanno dato su fuori orario cose (mai) viste di Enrico Ghezzi con censura sui dettagli porno del film che il protagonista va a vedere, un uomo incazzato con il mondo, perchè la vita è difficile, ed è anche difficile mandare avanti la macelleria; nonostante la compagna ci abbia messo i suoi soldi e aspetta un figlio da lui.
In un impeto di rabbia la prende a calci sul ventre gravido, una delle scene più disturbanti che abbia visto al cinema.


Un film incazzato, che è anche un folgorante esordio nel lungometraggio del regista argentino trapiantato in Francia Gaspar Noè.
Tra i suoi film questo è senza dubbio il suo migliore, molto meglio del guazzabuglio di Irreversible con la Bellucci e Cassell in cui nonostante tutto presentava qualcosa di interessante.
Qui Noè si ispira chiaramente a Scorsese nella costruzione della trama e della storia, presentando un antieroe, un uomo dalla moralità discutibile, che prova attrazione sessuale persino per la sua stessa figlia, e in un certo senso ce lo presenta così com'è, senza dubbio viene molto facile costruire empatia per lui soprattutto quando parla di cose giuste, come una spietata critica alla società, all'ipocrisia della gente, all'egoismo della compagna che non fa altro che lamentarsi tutto il giorno per il fatto che sta sempre sola, per l'incomprensione e l'egoismo della gente che gli vive accanto e per tanti altri motivi.
Sembrerebbe semplice la cosa descritta così, ma vi assicuro che il film è un vero pugno nello stomaco, soprattutto se si assiste alla sua visione, non per le scene che presenta, ma come viene impostata la messa in scena, ed è talmente realista Noè, da rasentare davvero la realtà che ci vive intorno. Impossibile non restarne colpiti.
Un capolavoro stop, piuttosto sottovalutato ma che merita certamente una visione o una riscoperta, in barba a certo cinema vuoto e superficiale che le majors presentano, perchè questo è il cinema da tenere in considerazione, piccoli film cazzuti e sinceri come questo, meriterebbero di passare magari in seconda serata, e non certo in terza o in quarta serata.
Sfogare la rabbia fa bene, ti svuota di tutto lo schifo che ti vive accanto, e ti rimette in pace con il mondo e con te stesso, perchè se esso non si può cambiare, almeno tentare di migliorarlo è quasi un obblico, finale bellissimo e semi-cruento.
Voto: 10




Commenti

  1. aggiungo alla lista dei film da recuperare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fallo, sono sicura che non te ne pentirai ^_^

      Elimina
    2. Allora lo vedi che la lista dei film disturbanti a qualcosa è servita...

      Addirittura un 10!

      Anche per me una delle visioni più forti e migliori degli ultimi anni.

      Ovviamente condivido tutto.

      Forse però è un bene che lo trasmettano tardi, questo è un film pericoloso non adatto a tutti :)

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Asia Fermati finchè sei ancora in tempo

Ciao Asia,
Chi ti scrive è solo una poveraccia che fino a poco tempo fa credeva alla tua storia.
Se ti sto scrivendo è per dirti che alla tua storia su Weinstein non ci credo più, e quello che sto scrivendo è pura libertà d'espressione me la vuoi negare? Mi vuoi fare causa? Perché perché ormai la penso diversamente da te?
Gli abusi si denunciano subito, non si aspettano tanti anni e si sta in silenzio perché si ha paura, ma paura di che? Io al posto tuo non sarei ritornata da Weinstein, se avrei subito le molestie che dici di aver subito, peggio ancora se fossi stata violentata...ma stiamo scherzando forse?
Adesso hai azionato una reazione a catena che sta mandando a puttane la vita e la carriera non solo di Weinstein - per inciso, alle storie sulla Paltrow, la Jolie ci credo benissimo perché loro non ci hanno lavorato più come credo a Rose McGowan. - che credo sia un porco che merita di finire in galera, ma anche registi come Tornatore, accusato addirittura da un ex ragazza di …

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Celebration Days - Sam Shepard Tribute - Non Bussare alla Mia Porta

E per finire per ora, celebro il ricordo di un attore, che non si è limitato solo a recitare, spesso ha scritto e prodotto i film in cui recitava: Sam Shepard.
Per tutti, nell'ambiente di hollywood, era una specie di nuovo Harry Miller, e così ho voluto rendergli omaggio recensendo uno dei film diretti da Wim Wenders, che per altro è uno dei miei registi preferiti.

Riguarda & Recensisci - Planet of The Apes

Riguarda & Recensisci

Penultimo appuntamento con lo special di Tim Burton legato alla rubrica Riguarda & Recensisci, che ripesca i film visti in precedenza e non ancora recensiti alla fabbrica, tra due settimane dovrebbe cominciare quello dedicato al grandissimo Stanley Kubrick, forse addirittura spostato di Venerdì o domenica per cineclassics, dato che la rassegna dedicata a Orson Welles è ormai agli sgoccioli.

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.