Passa ai contenuti principali

Amen

Il film è incentrato sulla figura di Kurt Gerstein, membro dell'istituto di igene delle Waffen-SS, rimane impressionato da ciò che succede nei campi di sterminio, ma le cose peggiorano quando si accorge che l'acqua viene depurata da uno speciale gas, lo Zyklon B, che viene usato per uccidere i deportati nei campi di sterminio, quando si accorge di questo, va subito a raccontarlo al papa per poter graziare le persone prigioniere nei campi di sterminio, ma si trova davanti un muro di gomma, le gerarchie cattoliche non sono disposte ad aiutare Gerstein, nè per graziarle, nè per altro, ci pensa una giovane donna, che lavora al campo con lui, e farà di tutto per salvare  più vite possibili non facendo bere l'acqua contaminata ai detenuti, con lui si aggiunge anche un prete gesuita, che pur di difendere i suoi ideali si farebbe uccidere con gli ebrei.
E' un film duro, inquietante, un altro capitolo per raccontare il dramma dell'olocausto diretto da un autore, particolarmente critico nei confronti della chiesa cattolica, e non ha paura di mostrarlo nè di nasconderlo.
Costa Gavras dirige un film duro e polemico, ma che fa riflettere su una delle piaghe più drammatiche della storia dell'umanità, senza inutili sentimentalismi, o edulcorazioni, no, anche se la storia in parte è inventata e in parte no, se volete sapere chi era Gerstein Cliccate qui nel film è molto marcata la critica di Costa Gavras sulla chiesa cattolica, e sul suo disinteressamento nei confronti dell'olocausto commesso dai nazisti, tra le scene migliori cito senza dubbio quella di quando l'infermiera fa entrare i prigionieri nella stanza e non gli fa bere l'acqua avvelenata, dando loro l'acqua pulita, la lotta di queste due grandi persone, tutto per salvare vite umane, l'assoluta negligenza e il menefreghismo nei confronti delle vite umane che subiscono questo eccidio vergognoso, il coraggio di quel prete che urla a gran voce il rispetto per la vita umana, sono diretti in modo acuto, preciso, ed entrano nel cuore dello spettatore, Costa Gavras, di cui ho visto il bellissimo Music Box prova d'accusa in televisione dirige un altra opera amara, cruda, ma che colpisce nel profondo, un ideale seguito al primo film citato pocanzi? Perchè no, questa volta però prende come un pugno allo stomaco, la chiesa cattolica e la sua mancanza di rispetto in questo caso e di interessamento verso la vita umana.
MAGISTRALE


Commenti

Post popolari in questo blog

Gruppo whattsapp della fabbrica dei sogni? E perchè no?

L'idea mi è venuta parlando con un amico fan di twin peaks, in cui aspetto di entrare nel gruppo whattsapp...mi sono chiesta sarebbe carino incontrare su whattsapp tutti gli amici blogger, Ford, il Cannibale, Miki Moz, Bollicina, Kelvin, Lisa Costa e via dicendo se siete daccordo inviatemi o una email, all'indirizzo lafabricadeisogni@gmail.com, oppure un mex su faccialibro, sarebbe una cosa grandiosa chattare con tutti gli amici e farci anche quattro risate in proposito, se ci state fate un fischio che vi aggiungo ok?

Visioni in diretta - Ash vs Evil Dead

Si comincia con un videomessaggio, per poi continuare con quello che sto vedendo, l'episodio comincia con il riepilogo della puntata precedente, per poi continuare con il viaggio in macchina di Ash e un ragazzo che scappano dai non morti...vediamo che succede

In questa puntata Ash è proprio come dice il titolo dell'episodio un esca, e deve confrontarsi con una mamma non morta...l'episodio 2 sta per finire, vi dico solo che mi sono divertita un mondo a guardarlo, perchè oltre ad essere splatter  ha una trama che ti cattura...puro horror al 100%

Aggiornamento 12 Ottobre
E' cominciato l'episodio 3, con una donna che ha disseppellito il padre di Kelly per sapere dove si trova Ash, questi invece cerca un esperto per eliminare l'incantesimo e vengono sentiti dalla donna che ha disseppellito suo padre.
Una poliziotta si mette sulle tracce di Ash e cerca di arrestarlo, ma Pablo le da un colpo di femore che le fa perdere i sensi, ora sono arrivata al punto che la poliz…

Spiderman Homecoming

Ecco il terzo capitolo del reboot di Spiderman...lo devo dire non è male, e questa terza parte mi è piaciuta particolarmente, per un solo motivo: Michael Keaton.
Perché? Perchè simpaticamente ha voluto fare il verso ai cosidetti supereroi - lui che ha interpretato il per me mitico Batman Burtoniano - e interpreta il cattivo, ovvero l'antagonista dell'uomo ragno.
Ed è pure padre della sua ragazza...

Visioni in diretta - Tanto per cominciare...Glow

Nasce la nuova rubrica della fabbrica dei sogni, sulle visioni in diretta, ovvero mentre guardo un film, una serie tv, commenterò il tutto in diretta nel blog...
E questa cosa amici è una novità nella blogosfera, e nasce proprio alla fabbrica dei sogni, quindi è un innovazione, che senza dubbio non è roba da poco, spero di fare quotidianamente grandi cose in proposito.
Intanto sto guardando Glow prima stagione episodio 4, tra poco comincio l'episodio 5.
Allora Glow è una serie tv carinissima di netflix, e la prima stagione ha fatto parlare molto bene in giro tra i siti e blog, il quarto episodio mi sta piacendo molto, specie la parte della ragazza che si confronta col padre wrestler, e soprattutto sul mondo maschilista che ci sta dietro.
Persino il regista si è beccato un ceffone...poveraccio!!!
Comnque ora proseguo con la visione, ci vediamo dopo con la fine dell'episodio 4 e l'inizio dell'episodio 5...ovviamente aggiornerò il post con gli ultimi commenti...a dopo am…