Passa ai contenuti principali

The Human Centipede - First Sequence

No ragazzi, possiamo dire di tutto, ma un horror così estremo che fa accapponare la pelle non l'ho mai visto, tranquilli non ci sono squartamenti o sbudellamenti vari, ma uno scienziato pazzo che ha in mente di creare il millepiedi umano,  o meglio creare il centipede umano,  cioè una follia, voi vi chiederete ma come fa? Semplice, con una operazione di "unione tra bocca e deretano" togliendo alcune cartilagini delle ginocchia...oh mamma mia che sto scrivendo? Ok calmiamoci, tranquillizziamoci, infondo è solo un film no? Parola semplice e parola grossa amici miei, d'altronde non poteva esistere, comunque non ci sono nè scene splatter, nè scene gore, ma il suo essere estremo sta nel vedere questi esseri umani ridotti a una creatura, che non cammina, non mangia, o meglio, si nutre di altre cose, d'altronde sono "uniti" non possono certo vivere la vita come i normali e comuni esseri umani, l'inizio sembra essere uno di quei film che furono famosi negli anni settanta come non aprite quella porta, due ragazze che rimangono per la strada per colpa di un guasto alla macchina, trovano la casa dello scienziato pazzo (uno veramente fuori di testa, che solo a guardarlo ti viene voglia di scappare via hahaha) e cercano di chiamare qualcuno per poter tornare a casa, ma a fare la telefonata ci pensa il dottore, che fa credere loro che presto arriveranno gli aiuti, così offre alle ragazze un bicchiere d'acqua drogato, dopo che hanno bevuto si ritrovano legate a letto con lo scienziato che spiega loro l'operazione che dovranno subire, cosa dire a riguardo di questo film? Uno degli horror più pazzi che abbia mai visto, ma talmente folli che resti sbalordita dalle gesta di quel dottore tanto folle che vorresti rivalutare Victor Frankenstein, di cui è sicuramente un lontano parente, ma questo scienziato sembra uscito dai campi di concentramento, folle, sadico, crudele, fa più terrore la sua creatura e le sue gesta che le scene, ovviamente l'intento di Tom Six non era mostrare sequenze splatter, ma sequenze scioccanti, disturbanti, che impressionano lo spettatore, di certo non è un film da popcorn ma neanche un film da guardare mentre si cena a tavola tanto per fare un esempio, però nella sua follia questo film non so perchè l'ho trovato geniale, e guardate che per geniale intendo un oggetto di culto che potrà creare degli appassionati della storia, come ha detto l'amico Robydick parlando di questo film che ha messo nei suoi cult, ed è vero è un oggetto di culto c'è poco da dire e da commentare, film che non è uscito in italia credo, e che ho trovato coi sottotitoli, da vedere sicuramente.
DA COLLEZZIONARE.


Commenti

  1. non un film "bello", però di certo tra i più disturbanti mai girati!

    RispondiElimina
  2. si molto disturbante, e aggiungo anche folle, non ho mai visto un horror più pazzo di questo XD

    RispondiElimina
  3. beh se vuoi vedere Horror disturbanti puoi chiedere al sottoscritto, conosco lungometraggi "HORROR" che spaccano il culo in confronto a questa cagatina qua! è solo perversione, niente di più!

    RispondiElimina
  4. sarà anche così, ma a me ha messo i brividi, dai dimmi i titoli sono sempre curiosa XD

    RispondiElimina
  5. aallora! vediamo un pò per adesso mi sento di consigliarti un CULTISSIMO: Cannibal Holocaust di Deodato
    se per caso l'hai visto allora cerca di vederti La casa sperduta nel parco e The Ghost Son! ;)sono film basati più sulla suggestione che sulla paura e fidati, sono più funzionali di filmini con un pò di sangue qua e là!

    RispondiElimina
  6. ah ok li cercherò, ho sentito dire che cannibal holocaust è davvero forte, ci sono uccisioni VERE di animali...solo a pensarci mi vengono i brividi, però comunque anche questo non è che sia tanto tenero, vedere esseri umani legati tra loro che urlano e piangono è uno spettacolo raccappricciante...the ghost son l'ho visto cannibal no vedrò di recuperarli...

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Boomstick Awards 2017

E adesso tocca a me premiare col boomstick, innanzitutto ringrazio il sempre affezionatissimo Pietro Saba World che mi premia sempre, in ogni occasione, compreso questo boomstick awards, e anche il mitico Cassidy del magnifico blog La Bara Volante che anche lui mi ha regalato questo boomstick quest'anno, e sono a quota 5 dal 2014 ad ora.
Ecco le regole del boomstick ;)

1- I premiati sono 7, né uno di più, né uno di meno, non sono previste menzioni d'onore.
2- I post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi, a mo di consolazione.
3 - I premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. E' sufficiente addurre un pretesto, o più di uno, se ne avete.
4 - E' vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come io le ho concepite.
Per chi non rispetta le regole c'è il temuto (ma anche tentatore) bitch please award quindi occhio!


Oooh una volta terminata la presentazi…

I Compari

Ho il piacere di cominciare una speciale rassegna dedicata al regista Robert Altman di cui la settimana scorsa ho iniziato a vedere diversi film, e, per cominciare, questa sarà una settimana tutta dedicata a lui; dalla prossima settimana l'appuntamento sarà ogni weekend.
Come primo film ho scelto di recensire I Compari con Warren Beatty e Julie Christie.

Ciclo Horror Stories - Johnny Frank Garret's Last World

Non vi preoccupate, sono sempre qui, e il ciclo horror stories, non è ancora andato in vacanza, l'ultimo appuntamento è per giorno 19, per ora la rubrica va avanti.
Questo Johnny Frank Garrett's Last Word si presenta subito con il chiaro intento di dare allo spettatore un horror con le persecuzioni dello spirito di un condannato a morte...e ci riesce almeno fino a un certo punto.

Cineclassics - Tutti Insieme Appassionatamente

Non vi preoccupate, ci sono ancora oggi, e per l'occasione recensisco uno dei classici che per un motivo e un altro ho recuperato quest'anno: si tratta del bellissimo film Tutti insieme appassionatamente.

Arma Letale 4

Eh si, dopo tre capitoli strepitosi, eccocci arrivati alla quarta e ultima - finora - puntata della saga Arma Letale.
Quarto episodio che, purtroppo non ha lasciato nulla di particolarmente memorabile, anche se devo dire che pur con tutti i suoi difetti mi è piaciucchiato.
E qui i nostri stanno per diventare rispettivamente Martin papà e Roger nonno, e si portano appresso il fido Leo Getz, - mitico Joe Pesci, che come spalla dei protagonisti fa scappare sempre qualche bella risata - e addirittura il genero di Roger, quasi marito della figlia che sta a sua volta per diventare papà anche lui.