Passa ai contenuti principali

Grindhouse a prova di Morte

Un altra incursione di Tarantino per riproporre gli amati b-movie e il cinema di genere di cui è un ghiotto cultore e farne icone cinematografiche per adattarle ai nostri tempi, ci riprova con questo progetto a quattro mani, co-diretto con l'amico Robert Rodriguez, di cui questo è il primo capitolo, di quello che sembrava essere un unico film che poi hanno tagliato per farne due film unici con vita a se stante, ma che hanno uno spunto in comune: rivitalizzare i film grindhouse, quei film che venivano proiettati nei capannoni e che avevano una pellicola scadente, erano film di genere exploitation, con motociclisti, ragazze con vestiti succinti, ricchi di sesso e violenza.
Death Proof, questo è il titolo originale dell'opera di Tarantino, rivede quei fasti alla sua maniera, protagoniste un gruppo di ragazze che nella prima parte si imbattono con un pericoloso assassino che si diverte a uccidere facendo incidenti con la sua automobile, costruita apposta per questo Stuntman Mike è il suo nome c'è anche Rose McGowan che in questa prima parte ha il ruolo dell'oca bionda tutta tette e niente cervello che entrando nella macchina del nostro amico fa una brutta fine, ma il gioco è durato poco per lui, vuole ripetere l'operazione questa volta con il gruppo di Jungle Julia, ce la fa e mette in scena un incidente senza pari in cui alle nostre amiche volano arti mozzati, anche la faccia, teste, mani e braccia, in una delle scene più splatter che Tarantino ha portato in scena nel suo cinema, ma anche il nostro amico assassino seriale non ne esce bene dall'incidente, se la cava per quanto riguarda gli omicidi, ma finisce in ospedale, la scena si ripete con un altro gruppo di donne, questa volta più toste del gruppo di Jungle Julia, e qui Tarantino mette una scena di corsa in macchina mozzafiato che dire che è spettacolare è dire poco, Zoe Bell, che ai tempi di Kill Bill ha fatto da controfigura a Uma Thurman, qui ha un ruolo chiave ed essendo una stuntgirl di professione mette in scena una corsa spericolata e pericolosissima in cui si trova legata alla macchina che ha girato lei stessa, una scena da vertigine che fa accapponare la pelle e solo per questa scena il film merita una standing ovation, ma questa volta i giochi per Stuntman Mike non sono come se li aspetta, riusciranno le nostre amiche a fargliela pagare?
Un film spettacolare, un prezioso omaggio ad un genere quasi dimenticato e riportato in auge da un autore di talento che è in stato di grazia, non è il miglior film di Tarantino, ma sicuramente è un piccolo gioiellino che non può mancare in una collezione che si rispetti.
IMPERDIBILE.

Per questa volta inserisco diverse foto del film...





Commenti

  1. troppo figo! grandi omaggi e gran belle inq da pervertito in questo film.. Tarantino si dev'esser divertito parecchio nel girarlo..

    RispondiElimina
  2. si sono daccordo, il film è adrenalinico, coinvolgente e Kurt Russell è da urlo :)

    RispondiElimina
  3. geniale e divertentissimo!
    uno dei film tarantiniani più riusciti ma purtroppo sottovalutati

    RispondiElimina
  4. io l'ho rivisto e l'ho rivalutato ^^

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.