Passa ai contenuti principali

Heath Ledger Day - Ned Kelly

E così anche la fabbrica partecipa alla commemorazione dedicata a Heath Ledger, nel decennale della sua morte, organizzata dalla combriccola di amici bloggers.
Ci sono arrivata per un soffio, convinta che il 22 fosse martedì continuavo a guardare film senza accorgermi che il tempo passava, vabbè ormai che sono in ballo balliamo.
Per l'occasione ho scelto un film all'apparenza più semplice, ma vi assicuro che è stata una sorpresa guardarlo, perché nonostante le apparenze, il film non è affatto semplice.
C'è anche la mitica - per chi è Lynchano ovviamente - Naomi Watts, che interpreta Julia Cook, la donna che si innamora del protagonista

Il film non è affatto una storia d'amore, è un mix tra azione, western, e avventura, in cui abbiamo un protagonista che in Australia alla fine dell'ottocento, è diventato un fuorilegge non per sua volontà, ma per le circostanze.
Lui e alcuni suoi amici devono combattere la polizia che lo ha preso di mira facendo arrestare sua madre, e accusandolo dell'aggressione a un poliziotto che non ha commesso perché era in compagnia di Julia.
Le cose si complicano quando suo fratello uccide tre poliziotti, rendendo lui e i suoi amici dei banditi.
Così si forma una banda che terrorizza letteralmente l'australia, tra rapine e omicidi, ma è solo una battaglia con la polizia, che in particolare è stata la causa di tutto.
Non sono una fan di Heath Ledger, lo ammetto.
Diciamo però che in diversi film lo ho apprezzato parecchio, il primo dove secondo me, ci regala la sua migliore interpretazione è I Segreti di Brokeback Mountain, e ora anche questo film.
Mi piacciono questi giorni celebrativi perché mi danno l'occasione di conoscere parecchi attori, o attrici o anche registi.
Ned Kelly, in confronto ad altri film, è poco conosciuto, per questo l'ho scelto, quindi un occasione in più per conoscere Heath Ledger, ho preferito guardare un piccolo film anziché uno degli ultimi che ha fatto, un occasione in più per scoprirlo.
E' incredibile che sono passati ormai 10 anni dalla sua scomparsa, come passa il tempo, ammetto che per conoscerlo meglio, dovrei guardare altri film, e chissà magari cambierò anche idea.
Ned Kelly è un film veramente interessante, dove Ledger, dimostra veramente di saper interpretare il ruolo difficile e tormentato del protagonista.
E' sorprendente l'incontro scontro tra i cosidetti banditi e la polizia, e nel film viene anche raccontata anche la crudeltà e la corruzione di alcuni poliziotti, sottolineando il punto che le mele marce distruggono quelle sane, e perciò i protagonisti un tempo brave persone, per difendersi devono tirare fuori gli artigli.
La cosa sorprendente è che questo bel film è capace anche di coinvolgere il pubblico, rendendo la pellicola in questione molto più di un semplice film da intrattenimento, non so se rendo l'idea.
Questo piccolo e sorprendente film è capace di dare tantissime sorprese, grazie anche alla sceneggiatura di John Michael McDonagh, tratta dal romanzo Our Sunshine di Robert Drewe.
Questo film non è la prima trasposizione della storia di Ned Kelly, in passato anche un regista come Tony Richardson ne ha fatto un film, chiamato I Fratelli Kelly con Mick Jagger tra i protagonisti.
Se non l'avete visto, vi consiglio la visione, sono sicura che vi piacerà.


Commenti

  1. Non l'ho mai visto, sinceramente questo film non lo conoscevo proprio, a dire la verità. Potrebbe essere interessante un recupero, dato che Heath Ledger mi è sempre parso abbastanza bravo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si veditelo, sono sicura che ti piacerà :)

      Elimina
    2. Ciao, grazie per aver partecipato last minute! :) Il film era in ballo con Le quattro piume, ma devo dire che una curiosità nel vederlo c'è, grazie per la tua recensione! Ed è vero, 10 anni sono passati come niente, e di lui sono rimasti i suoi film, aveva talento il ragazzo!

      Elimina
    3. in effetti è proprio vero, cmq la sua migliore interpretazione pour moi è ne i segreti di brokeback mountain, li è stato bravissimo :)

      Elimina
  2. Questo mi manca. E mi fa piacere che Ledger venga ricordato anche per le sue opere meno note. Lui era un fuoriclasse, in ogni campo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si in un certo senso è così, anche in questo film non è affatto male ^_^

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.