Jabberwocky

L'8 Dicembre è iniziata la rassegna poi interrota perché Dicembre è un mese di feste, con l'anno nuovo torna una delle rassegne che ci tenevo a farle alla fabbrica su uno dei registi che ritengo più particolari: Terry Gilliam.

Cos'è Jabberwocky? Film che non si trova in italiano, io l'ho beccato coi sottotitoli e me lo sono gustato mercoledì scorso.
La cosa sorprendente è la capacità di essere allo stesso tempo fantastico e surreale, guardare Jabberwocky per me è stato un viaggio incredibile con un divertimento presente dall'inizio alla fine...e parliamo del primo film diretto totalmente da Terry Gilliam.
Se possiamo fare dei paragoni non se ne trovano, non perché Gilliam è un cattivo regista, ma perché come regista è unico punto.
E lo dimostra questo strabiliante film, che all'inizio può sembrarti che ti mandi fuori strada, con la sua trama che va a metà strada tra il fantastico e l'avventura, sembra che sia un opera molto complicata, ma alla fine fa divertire e non solo, cambia la prospettiva dei cliché che si hanno del cinema fantastico in generale.
E' un cult c'è poco da fare.
Bisogna vederlo? Assolutamente si, anche perché come regista Gilliam merita molto, io credo che sia addirittura superiore a Tim Burton, ma per averne la certezza matematica devo conoscere tutto il suo cinema alla lettera, ed è quello che intendo fare proprio in questi giorni anche grazie ai vostri interventi sotto il post se li volete fare.
Per me si è trattato di una avventura magica e surreale, capace di sorprendere e incantare, d'altra parte come ho visto sporadicamente è tratto da una poesia di Lewis Carrol, a differenza di Tim Burton e il suo pippone di Alice, questo è un film allo stesso tempo originalissimo e personalissimo.
Si comincia a conoscere il suo senso stilistico, che lo accompagnerà per tutta la sua carriera.
Per me ha rappresentato un punto di inizio capace di sorprendere e non solo anche di divertire e far sognare lo spettatore...pochi registi sono capaci di farlo, e Terry Gilliam è senza dubbio uno di questi registi.


Commenti

  1. Una delle rappresentazioni del medioevo più credibili mai viste al cinema, malgrado la base fantasy della storia. Hai detto bene, Terry Gilliam rimaneggia Carrol e prende a schiaffoni in faccia prodotti di plastica come l’Alice di Burton, è un piccolo film, con una passione enorme, girato da un genietto dalla battuta pronto. Mi spiace, ma se fai una rubrica su Gilliam, mi vedrai infestare le tue pagine molto spesso :-P Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E sarà un piacere averti qui e leggere i tuoi interventi xD

      Elimina
  2. Adoro Gilliam, ma questo film manca ai miei occhi.
    Ancora per poco, ci aggiungo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pirkaf guardatelo, non te ne pentirai ^_^

      Elimina
  3. Non conoscevo Jabberwocky.
    Grazie del post, me lo scrivo per recuperarlo!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD