Passa ai contenuti principali

Suburbicon

Cosa succede se George Clooney e i Coen si incontrano? Se conoscete le loro collaborazioni insieme hanno girato dei film pazzescamente divertenti - tutta la trilogia dell'idiota, compreso Ave Cesare, tanto per fare un esempio, ma la mia domanda è un altra: Cosa succede se si incontrano con una storia scritta dai fratellini di Minneapolis e diretta da Clooney in persona?

La cosa vi eccita non è vero? Vi posso capire.
Questo è bastato per convincermi a guardare questo film particolare che è già un cult per me.
Perché l'ho messo nei cult?
Semplicemente per la sua peculiarità, un film del genere non può piacere a tutto il pubblico, anche perché è una storia particolare e difficile.
Anche se i due fratelli l'hanno scartata per una loro regia, ci ha pensato Clooney a portarla sullo schermo, anche se al bel George, forse gli manca l'impatto disturbante presente nei film diretti dal magico duo.
Voi sapete se mi seguite da tempo che a casa Lynch, ogni uscita dei Coen, è salutata sempre con entusiasmo, le aspettative per questo film erano abbastanza alte, a me personalmente il film è piaciuto e posso dire con semplicità che sono state ampiamente soddisfatte, comunque sia è un film che avrà sicuramente i suoi difetti, non sarà il capolavoro che entrerà nella storia del cinema, ma lasciatemelo dire...per una volta tanto se vi lasciate andare davanti al film potrebbe piacervi da matti, anche se, ci fosse stato l'effetto disturbante tanto caro ai fratellini si, che avremmo gridato al capolavoro.
Ma va bene così non dobbiamo certo storcere il naso facendo gli snob, se vi lasciate andare come ho detto pocanzi vi divertirete da matti, altrimenti potrete mandare al diavolo sia Clooney che i Coen, con buona pace di chi sa cogliere interesse anche in semplici particolari personalizzati da un Clooney in vena di divertirsi con la mdp lanciando nella storia dei pizzichi di cattiveria che non stanno poi tanto male.
Per me si è trattato di puro e semplice divertimento, anche se, aspetto ancora una pellicola diretta da Clooney che bissi il carisma di Goodnight and Goodluck.



Commenti

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.