Passa ai contenuti principali

Grimm - Stagione 3

Ho sempre avuto un debole per le serie tv di stampo fantastico o fantasy, me le guardo tutte, da Twin Peaks, a X-Files, fino a Streghe e Penny Dreadfull, non ci sono limiti alla mia curiosità di scoprire nuove storie in cui posso immergermi.
Così quando ho cominciato a guardare la terza stagione di Grimm, che è arrivata sugli schermi di casa Lynch con una grande curiosità di scoprire se Nick si fosse risvegliato dal torpore in cui quello stregone lo aveva ingabbiato, è proseguita con un grande interesse fino all'ultima puntata.
La terza stagione ha viaggiato in grande carreggiata, anche se mi ero ripromessa di guardarla in pochi giorni, fa niente, ormai il dado è tratto, posso esprimere finalmente il mio parere.
Come dicevo prima in questa stagione Adalind è il vero motore portante, in quanto è incinta e partorirà una bambina, ma ci sono i reali che intendono prendere la bambina per controllare i suoi poteri di hexenbiest per cui un altra strega ha fatto un rituale nella stagione passata.
Qual è allora il compito principale dei nostri eroi?
Semplice, non permettere che la bambina cada in mani sbagliate, a questo ci pensa la madre di Nick, che lotta con la resistenza per contrastare i reali e le loro intenzioni malvage.
E questo è anche il piano della madre di Nick che salva Adalind per questo motivo, in tutto questo proseguirsi di eventi accadono i casi in cui il nostro Grimm, deve contrastare le bestie che colpiscono a Portland, seminando morte e distruzione.
Grimm sorprende anche con la terza stagione, e sono felice di annunciarvi che proprio grazie a questa, si sta delineando bene la trama e cosa in realtà si nasconde tra i segreti dei Grimm e tutto ciò che ruota intorno a loro.
I momenti migliori?
Moltissimi, prima di tutto mi ha colpito la puntata in cui il sergemte Drew Wu  si è trovato davanti a un fenomeno di cui solo un Grimm poteva tenergli testa, e lui, in quanto umano era meglio non avvicinarsi a cose che non può comprendere e che possano distruggergli l'esistenza, così Nick e il suo partner decidono per farlo ricoverare in un istituto psichiatrico, al solo fine di proteggerlo.
Poi mi è piaciuta la puntata in cui un wesen cerca di vendicarsi di altre creature facendo mangiare loro dei funghi avvelenati, e ovviamente la scoperta di una ragazza che è anche lei Grimm, oltre a questo reputo Monroe e Rosalee miei beniamini in quanto sono così teneri e dolci che mi hanno letteralmente conquistata.
Alla fine Nick scoprirà di non essere....
Alttt stavo giusto spoilerando, mi sono fermata in tempo, in quanto è la mia politica di non spoilerare per non rovinare la visione a chi ancora non ha visto la terza stagione.
Per me da questa stagione Grimm è diventata un piccolo cult da non sottovalutare, chissà, magari a breve comincio a guardare la quarta stagione...incrociamo le dita amigos.
Per quanto mi riguarda cominciate a guardare Grimm, sono sicura che non ve ne pentirete.
Parola di scout.




Commenti

  1. Sono ancora fermo alla seconda e non ho ancora deciso se continuare o meno, vorrei farlo ma prima c'è ben altro da vedere...comunque se davvero il livello rimane inalterato una chance certamente darò prossimamente ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si Pietro, ne vale veramente la pena xD

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.