Passa ai contenuti principali

Beastly

Eh no, potete dirmi tutto, potete togliermi tutto, già ho digerito malamente la reiscrizione in chiave teen del polpettone Twilight, ora mi reiscrivete un classico come la bella e la bestia? Ecco una versione praticamente trascurabile che la locandina dice ispirata alla bella e la bestia, che oltretutto non ha niente a che vedere con la fiaba originale, tranne essere melenso e stucchevole più di un barattolo di miele fatto male, ma perchè rifare i capolavori cambiandoli come vi piace? A che pro? E perchè poi farli in chiave teen tanto che non fanno palpitare nessun cuore, un film per ragazzini, che non conoscono il significato della fiaba, e cercano di essere originali e innovativi, ma di originale c'è ben poco, è un film peraltro trascurabilissimo, di cassetta, la cui bestia del titolo è un ragazzo che manca poco e si trasforma in una rosa, pensa te, ma perchè farlo trasformare in una rosa? Non dovrebbe essere un mostro? Si perde il significato e l'allegoria della fiaba, che è molto più profonda di questo filmetto e anche il senso logico dei protagonisti, il loro dolore, e la loro redenzione.
E' un filmetto sui generis, che non ha nulla a che spartire col capolavoro disney, in cui viene esplicato il significato preciso della fiaba, una fiaba è una fiaba, non puoi modificarla secondo i gusti tuoi, devi essere preciso quando racconti qualcosa, perchè prima di tutto la storia deve fare riflettere, qui non ci sono riflessioni, qui assistiamo al classico ragazzino bello e viziato che viene trasformato non in un mostro, ma in uno che ha un enorme tatuaggio che si trasformerà in una rosa, mi dispiace non mi piacciono questi film, primo perchè si concentrano troppo sui protagonisti evitando di scendere in analisi con i significati e la filosofia di una condizione, cosa che è ben presente nella fiaba originale, questo film scende a compromessi con il botteghino, cercando di imporsi come qualcosa di nuovo ma è incapace di approfondire il vero significato della vita e dell'amore, mi dispiace dirlo, ma una volta passata la moda di modificare le fiabe, di questo film rimarrà solo un vago ricordo e sarà dimenticato e non ricordato, tralasciando una regia e una narrazione pessime, i  protagonisti sono incapaci di creare emozione nello spettatore che non si riconosce in loro nè nei motivi che peraltro mancano, perchè sono tutti belli e buoni, non c'è un filo di cattiveria, neanche nella strega che dovrebbe essere il personaggio che esprime saggezza, c'è l'ombra del significato che ha reso la fiaba raccontata da Disney.
DA EVITARE


Commenti

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.