Passa ai contenuti principali

Rio

Dai creatori de l'era glaciale, ecco un altra avventura in 3D adatta a tutta la famiglia, protagonisti due esemplari rari di ara, una specie di uccelli che in pratica si contano sulle dita, Linda, una ragazzina che si è presa cura di Blu e lo ha cresciuto dopo un incidente, incontra un altro ragazzo che la informa che c'è un esemplare femmina ed è molto importante farli accoppiare, per mantenere la specie, ma sulla strada si trovano coinvolti in un rapimento dei pennuti da persone che vogliono riempirsi le tasche e guadagnare soldi, riusciranno i nostri eroi ad evitare di essere venduti ed ad accoppiarsi? La cosa si fa difficile perchè Blu, essendo vissuto in cattività, praticamente per salvarsi le piume deve imparare a volare, Linda riuscirà a riabbracciare il suo piccolo amico? E' un film divertentissimo prodotto dai creatori dell'era glaciale, che farà contenti sia grandi che piccini, anche se l'animazione è in 3D poco importa, l'importante è che ci sia del sano divertimento, io amo i film d'animazione perchè hanno sempre un messaggio di fondo, che è in grado di insegnare tanto ai più piccoli, ma anche a chi è un po' più grande,  in questo caso, è il salvarsi il sederino e imparare  a volare con le proprie ali, in spazi che non conosciamo, e che non abbiamo mai bazzicato, alla fine sarà un avventura pericolosa, ma anche qualcosa che finalmente farà aprire le ali e il cuore dei nostri piccioncini, è sottinteso che tra loro ci sia anche del tenero, ma diciamocelo, in un epoca in cui manca la leggerezza di fondo nei film, guardare questo piccolo ma appetitoso oggetto in animazione è sempre un divertimento, che fa sia staccare dalle visioni di film più impegnativi che divertire, e Carlos Saldanha con la sua regia ci riesce in pieno, e fa si che i personaggi riescano ad entrare nel cuore degli spettatori con pochissimi gesti, quasi come li conoscessimo da una vita, ovviamente come in tutti i migliori film d'animazione un po' di comicità non manca il che non guasta mai, Saldanha riesce a dosare gli ingredienti del film in maniera perfetta, senza eccedere, risultato? E' un film irresistibile e gioioso, da guardare per staccare la spina e per imparare qualcosa in più dalla vita, e soprattutto da guardare con i più piccoli.
APPETITOSO.


Commenti

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.