Horror Stories Summer Edition - La Bambola Assassina

Ti va di giocare con Buddi?
No attenzione, Buddi in realtà è chucky sotto mentite spoglie, quindi non fidatevi amici, perché dentro si cela forse la bambola più spietatamente assassina mai stata realizzata.

No non è un remake, tranquilli, ma è un reboot, cioè una storia completamente inventata ispirata al primo film della serie.
Questa è una edizione speciale di horror stories, perché volevo parlare di questo film, e soprattutto prima recensire il primissimo della lunga serie...che spero di vedere, quando avrò più tempo.
Allora, questa volta la bambola assassina è automatizzata, e si può collegare via internet, e la cosa la rende assai più pericolosa.
Come ho detto prima non è un remake, e non è un film legato alla serie tuttora in attività, è un reboot e come tale deve essere preso.
A me sinceramene è piaciuto, anche se all'inizio ho storto il naso, però, devo dire che il regista discostandosi dalla serie originale ha fatto un horror capace di parlare e camminare con le sue gambe, il che di questi tempi è cosa assai rara.
Resta un film assai più inquietante del capostipite, perché molto più violento, non c'è certamente il divertimento che c'è nel primo film della serie, però questo non è affatto un difetto anzi, è decisamente un complimento che faccio al film.
E' decisamente un film de paura di quella tosta, grossa che fa rabbrividire…
Per me è da vedere, non so per voi.


Commenti

Post più popolari